Giornata nazionale dedicata alle persone scomparse

Giornata nazionale dedicata alle persone scomparse

10/12/2021

Si avvicinano le feste natalizie, un periodo dove i sentimenti di fratellanza e solidarietà sono maggiormente rappresentati, ed è purtroppo proprio in questo periodo gioioso per tanti che in alcune famiglie si fanno più vivi i sentimenti di dolore, di incomprensione e di solitudine. Stiamo parlando delle famiglie delle persone scomparse, persone che si allontanano dai propri affetti per vari motivi e che non vengono più ritrovate o rintracciate. Il fenomeno delle persone scomparse è un fenomeno sociale esteso ma poco conosciuto che non accenna a diminuire. In Italia ogni mese scompaiono centinaia di persone ed ad oggi il loro numero è paragonabile alla densità abitativa di una città di provincia. E’ come se tutti gli abitanti di Matera si fossero trasformati in polvere nell’aria e fossero entrati nella terra del Niente, la terra dove vanno a finire le vite di chi scompare e rimangono confinate le vite di chi rimane in una perenne ed angosciosa attesa senza risposte.

Il Comune di Porto Sant’Elpidio su proposta dell’Associazione Penelope ha aderito in occasione della Giornata nazionale dedicata alle persone scomparse alla campagna di sensibilizzazione illuminando di verde (colore della speranza) la fontana di Piazza Garibaldi e quella della rotonda del lungomare centro.

“Questa Giornata spiegano il Sindaco Nazareno Franchellucci e l’Assessore Emanuela Ferracuti – quest’anno ha un valore ancora più importante perché questo argomento lo scorso 23 ottobre  ha toccato da vicino il nostro paese con la scomparsa del nostro concittadino Andrea Del Moro non ancora ritrovato. E’ un gesto importante per mantenere viva l’attenzione delle istituzioni, delle forze dell’ordine su questo caso che ci auguriamo possa avere un lieto fine e che non deve cadere nel dimenticatoio.”

Penelope Italia fin dal 2002 si occupa di sostenere le famiglie delle persone scomparse e quest'anno ha ideato una campagna di sensibilizzazione per dare un segnale significativo a questo fenomeno. L’invito è rivolto anche ai cittadini, affinché si facciano portatori anche loro di un gesto di solidarietà e di vicinanza alle famiglie di persone scomparse, accendendo la sera del 12 Dicembre una candela verde e ponendola sul davanzale a fungere da guida per gli scomparsi nel ritrovare la strada del ritorno.

Condividi