A FERMO PARTE LO SCREENING DI MASSA: DAL 18 AL 23 DICEMBRE AL FERMO FORUM

Pubblicato il 16 dicembre 2020 • Corona Virus

Da Venerdì 18 dicembre lo screening di massa sul Covid-19 per tutti i residenti del comune di Fermo. Saranno effettuati test rapidi antigenici gratuiti a tutti, che saranno eseguiti nell’area del Fermo Forum in contrada Girola, dal 18 al 23 dicembre, dalle 8 alle 20. Sono esclusi dal monitoraggio: • bambini da 0 a 6 anni • chi è in malattia per qualsiasi motivo • chi ha sintomi da Covid-19 • chi è risultato positivo al Covid negli ultimi 3 mesi • chi si trova attualmente in quarantena o isolamento fiduciario • chi ha già prenotato un tampone molecolare • chi esegue regolarmente il test per motivi professionali • chi si trova ricoverato in strutture sanitarie, socio-sanitarie o case di riposo Tutti gli altri potranno presentarsi su base volontaria. Il progetto è stato illustrato nei dettagli dal direttore dell’Area vasta 4 Asur Licio Livini e dal sindaco di Fermo Paolo Calcinaro, che hanno ringraziato ls Carifermo per l'importante supporto economico alla realizzazione dello screening. L’ufficio anagrafe del comune di Fermo ha stilato il seguente calendario in ordine alfabetico del cognome. Per i nuclei familiari, si possono presentare tutti a bordo dello stesso veicolo in base al cognome del capofamiglia. Da Ababei a Bernardo 18 dicembre 8-14 Da Bernetti a Catanzaro 18 dicembre 14-20 Da Catarinozzi a Cutrina 19 dicembre 8-14 Da Cutrini a Fazzini 19 dicembre 14-20 Da Febbo a Grassetti 20 dicembre 8-14 Da Grassi a Luciani 20 dicembre 14-20 Da Lucilli a Mencarelli 21 dicembre 8-14 Da Menchi a Ortenzi 21 dicembre 14-20 Da Ortolano a Poli 22 dicembre 8-14 Da Poliandri a Salpini 22 dicembre 14-20 Da Saltarelli a Tappatà 23 dicembre 8-14 Da Tappi a Zylyftari 23 dicembre 14-20 Saranno eseguiti tamponi antigenici rapidi in modalità drive test, non si dovrà scendere dall’auto. E’ essenziale portare la tessera sanitaria per effettuare l’accettazione. Ci saranno 3 punti di accettazione e 10 postazioni per l’esecuzione del test. Dopo il tampone, il cittadino dovrà attendere in un’area parcheggio e riceverà in circa 15 minuti una comunicazione telefonica. In caso di esito negativo, potrà ripartire. In caso di positività sarà invitato a rientrare in un altro percorso, effettuerà una nuova accettazione e sarà sottoposto a tampone molecolare. Saranno eseguiti circa 240 test all’ora. Per eseguire lo screening di massa saranno impiegati 14 operatori della Protezione civile, personale delle forze dell’ordine con una pattuglia di presidio; l’Area vasta impiegherà 40 infermieri, 20 Oss, 20 tecnici di laboratorio e prevenzione, 6 medici, dirigenti del Sistema informatico, Sicurezza e prevenzione luoghi di lavoro, Distretto, Servizio professioni sanitarie.      

Dettagli